1 I musei
Quasi tutti i musei della città sono gratuiti. Solo durante particolari esibizioni vi verrà richiesto di pagare l'ingresso per la visita.
Il National Museum of Scotland è assolutamente da visitare. E' questo il posto giusto per sentirvi lontano dalla vita frenetica contemporanea, dove avrete la sensazione di viaggiare indietro nel tempo e nello spazio, attraverso le scoperte che hanno reso possibile la civilizzazione della società umana.
Nella National Gallery of Scotland troverete una selezione di rinomate opere d'arte di alcuni dei maestri dell'impressionismo quali Goya, Monet e Rembrandt. A nessuno è richiesto di essere un esperto per godere dei tesori di questa galleria, è potrebbe inoltre rivelarsi un posto interessante dove intrattenersi, sfuggendo - magari - ad una giornata piovosa!

2 Le colline
Sapete che qui ad Edimburgo si possono facilmente scalare due importanti colline senza lasciare la città? Arthur's Seat e Blackford Hill offrono, infatti, due tra i migliori panorami sulla città e suoi sobborghi. E se pensate di non indossare le scarpe adatte per cimentarvi in una scalata impegnativa, beh, nessun problema, perché c'è sempre Calton Hill, che vi consentirà di godere di un panorama mozzafiato senza rovinare le vostre scarpe nuove! La storica collina nel cuore di Edimburgo, accessibile a tutti, è attraversata dalla Hume Walk, un sentiero immerso nella natura che vi permette di avere una vista panoramica completa, sia sulla città che sull'estuario che porta al mare.

3 Il parco botanico
Tra le mie attività preferite a Edimburgo c'è poi quella di perdermi tra le meraviglie del Botanic Garden, il parco botanico che preserva e ospita tantissime varietà di flora e fauna.
Il parco è aperto 365 giorni all'anno, e vi suggerisco di visitarlo durante la prima settimana d'autunno se ne avete l'occasione, per poter ammirare la varietà di colori che la natura regala. Scegliete dunque una panchina del parco, sedete e ammirate. E chissà, magari potreste avere la fortuna di godere dello spettacolo che Madre Natura offre in compagnia di un nuovo amico, quale una tra le tante specie di uccelli che abitano il giardino, o un simpatico scoiattolo alla ricerca di cibo.
Semmai dovesse cominciare a piovere o far freddo poi, non disperate! Avviatevi verso le "case di vetro", entrate e sentirete che differenza! Qui infatti vengono ricreati i diversi climi della Terra, e scordardatevi della pioggia che imperversa sul parco! 
Tenete a mente che quasi tutte le case di vetro sono gratuite, eccetto la "Victorian Palm House".

4 L'acqua di Leith
"The Water of Leith" è un sentiero lungo 12 miglia che costeggia il fiume di Leith e attraversa la città, partendo da Balerno fino al molo di Leith
Se l'idea di percorrere tutto il sentiero vi spaventa, o pensate di non avere tempo a sufficienza per completarlo però, vi suggerisco di cominciare la vostra passeggiata dal villaggio fuori dal tempo di Dean, nel cuore di Stockbridge. Prendetevi del tempo per visitare la zona, e poi camminate verso Canonmils, la strada ideale per arrivare al Parco Botanico.

5 Il parlamento scozzese
Qui è possibile prenotare una visita guidata gratuita della mostra che dura 365 giorni all'anno, quando il Consiglio non è riunito per un incontro politico ufficiale (meeting). Se poi durante la vostra visita è in corso un meeting, e vi piacerebbe partecipare, potete acquistare un biglietto e prendere parte al dibattito politico come spettatori.

Che aspettate? Zainetto in spalla! Edimburgo for free vi aspetta!

____________________________________

(Photo © Ad Meskens / Wikimedia Commons)